Guida rapida in 7 mosse per ottenere un magazzino dinamico e pienamente inserito nelle azioni di vendita

Lo sai? La chiave del tuo successo si nasconde in magazzino. Ecco i 7 suggerimenti pratici per trasformare il magazzino nel punto di forza del tuo negozio. Si tratta di semplici regole, spesso sottovalutate dai tuoi concorrenti, ma estremamente importanti per svolgere inventari veloci ed esaudire le richieste dei clienti.

 

Il magazzino è il dietro le quinte del tuo negozio.

“Ma sì, anche se è in disordine, non importa …tanto nessuno lo vede!”

Dì la verità, quante volte hai fatto questo pensiero?

Niente di più sbagliato.

Un magazzino disordinato mette in serio pericolo il tuo negozio.

Vediamo perché…

 

Ti sei mai chiesto, cosa distingue un negozio che vende, da un negozio che non vende?

Se possiedi dei negozi di moda, non ti sarà difficile rispondere.

Una vetrina originale, l’abilità dei commessi, un locale pulito, sicuramente aiutano,

ma non sono decisivi nel successo di un’attività commerciale.

A fare la vera differenza è il magazzino.

 

Il magazzino è una vecchia conoscenza dei punti vendita di moda e abbigliamento.

Per conoscerne l’origine dobbiamo fare molti passi indietro nel tempo…

…arriviamo a circa 250 anni fa.

Il magazzino è diventato, per la prima volta, oggetto di studio con la Rivoluzione Industriale,

quando cioè l’industrializzazione ha portato all’aumento della produzione e all’accumulo di scorte.

 

Dal passato ad oggi, i commercianti di moda sono alla costante ricerca dei metodi migliori per gestire il “dietro le quinte” della loro attività.

È vero, i tuoi clienti frequentano il negozio e non hanno accesso al magazzino…

Ma questo non ti autorizza a trascurare questa area.

Anzi: devi fare l’esatto contrario!

 

Aver cura del magazzino ogni giorno, significa migliorare il funzionamento del tuo negozio:

  • il servizio ai clienti
  • i risultati di vendita

…ma non solo.

Migliora automaticamente anche l’organizzazione del tuo tempo,

e lo spazio di lavoro del tuo personale.

 

Ecco, allora, 7 consigli utili per organizzare al meglio il tuo magazzino e per mantenerlo in perfetto ordine.

 

1. Devi avere spazio

Come ben sai, il magazzino è un luogo in continuo mutamento…

Motivo per cui, c’è bisogno di molto spazio: per accogliere la merce, per trovarla facilmente e soprattutto per spostarla con frequenza.

 

Disporre di ampio spazio però non basta.

Servono dei criteri ben precisi per posizionare i prodotti sui ripiani.

Vediamo quali sono…

 

2. Organizza gli articoli in base ai trend di vendita

La disposizione del tuo magazzino deve rispecchiare i gusti dei tuoi clienti.

Conoscere quali sono i prodotti più venduti, ti aiuta a collocarli nelle zone più accessibili del magazzino.

Così sarà semplice per gli addetti al magazzino, recuperare la merce richiesta dai clienti, ogni volta che serve.

 

Viceversa i prodotti non particolarmente graditi al pubblico, vanno a finire in giacenza:

li rivenderai a prezzo scontato durante i saldi, oppure li rimetterai in commercio nella stagione successiva.

Ricorda però, che il tuo obiettivo è un magazzino snello, perciò inizia sin da ora a monitorare la merce in entrata e in uscita…

 

3. Controlla gli ordini

I prodotti più richiesti dai tuoi clienti non devono mai mancare nel tuo negozio.

Quindi, tieni sotto controllo l’andamento delle vendite per tipologia di capo…

E organizza la lista degli ordini: fai scorta dei capi preferiti!

Ma attenzione ai prodotti invenduti, il loro ordine non dovrà essere ripetuto.

 

Lo sai bene, quando parliamo di negozi di moda, facciamo sempre riferimento a 2 specifiche stagioni dell’anno: primavera/estate e autunno/inverno.

Di conseguenza, anche quando acquisti nuovi prodotti, devi tener ben presente questa suddivisione:

fai i tuoi ordini in previsione della stagione successiva.

Tutto ciò che ordini adesso, deve essere venduto nel corso di quella precisa stagione.

Mentre eventuali giacenze sono destinate ai saldi.

Stai in guardia, questo momento non va preso sotto gamba.

 

Il segreto sta nello spendere qualche minuto in più, in questa fase di elaborazione-ordini.

Ogni volta che fai un ordine, controlla che sia stato fatto correttamente, in base alle tue statistiche di vendita e alla stagionalità.

Se sarai abbastanza bravo, non avrai né mancanze, né eccedenze.

 

Avere il controllo sugli ordini ti consente di:

  • ottenere clienti soddisfatti che comprano i capi di tendenza
  • evitare di accumulare lunghe giacenze, difficili da smaltire anche con gli sconti

 

Il passo successivo consiste nel limitare l’accesso al magazzino.

Vediamo nel dettaglio, cosa vuol dire…

 

4. Stabilisci gli addetti al magazzino

Se hai un’attività di medie o grandi dimensioni, il tuo magazzino è altrettanto grande.

Per evitare errori, spostamenti di merce e mancanze nell’inventario, riduci al minimo gli ingressi non autorizzati in magazzino

…anzi, fai di più, nomina degli addetti specializzati nel lavoro del magazzino. E rendili facilmente riconoscibili con un abbigliamento specifico.

Così facendo, individui facilmente se in magazzino ci sono altri dipendenti che non dovrebbero stare lì.

 

Tra i compiti degli addetti al magazzino, rientra l’etichettatura dei capi.

Ecco in cosa consiste…

 

5. Etichetta tutto

Ogni articolo, nel tuo magazzino, deve presentare un’etichetta con codice a barre

La stampi in autonomia con una stampante specifica e la leggi con gli appositi lettori.

L’etichetta funziona come una carta d’identità del prodotto: hai tutte le informazioni a portata di mano, quando vuoi.

 

Finalmente puoi lavorare con maggior tranquillità, senza trascrivere dati a mano, e senza fare brutte figure con i clienti che non trovano la loro taglia.

Eh già! Non farai più scena muta di fronte a chi ti chiede, a tutti i costi, il capo che non è presente a scaffale.

Ora puoi sapere esattamente dov’è collocato quell’articolo, in quali varianti, se è in arrivo o se è l’ultimo pezzo disponibile.

Non c’è modo migliore per fornire ai tuoi clienti un trattamento di qualità, che dia loro la voglia di tornare nel tuo store.

 

Per continuare a dare un buon servizio alla tua clientela, è fondamentale svolgere inventari periodici…

 

6. Pianifica inventari a rotazione

Come abbiamo detto, devi puntare ad un magazzino ben organizzato ed efficiente, con gli articoli suddivisi per volumi di vendita.

Nei piccoli negozi al dettaglio l’inventario viene organizzato una volta all’anno, con la chiusura completa del negozio e l’interruzione dell’attività.

Scordatelo! Non è il tuo caso.

 

Per te, è buona pratica controllare di volta in volta una determinata porzione dell’inventario, su base settimanale o mensile:

  • eviti chiusure straordinarie
  • non impegni tutto il personale di vendita, ma solo gli addetti
  • ogni articolo viene controllato più volte nel corso dell’anno
  • diminuiscono gli errori

Inizia a passare in rassegna tutti gli articoli…

In questa fase, i device mobili, come palmari e tablet, diventano i tuoi alleati speciali per la scansione dei codici a barre.

Non rimane che augurarti: buon lavoro!

 

Prima però, controlla di avere tutti gli strumenti di cui hai bisogno…

 

7. Aiutati con la tecnologia

Le operazioni di negozio, inventario e magazzino, generano ogni giorno un gran numero di informazioni…

…talmente tante che è davvero impossibile tenerle sotto controllo, senza l’aiuto della tecnologia più moderna.

Con un buon programma per la gestione del magazzino puoi:

  • aggiornare continuamente l’inventario
  • risparmiare tempo e personale
  • conoscere il comportamento dei tuoi clienti per formulare le strategie di vendita

 

 

Vuoi ottenere questi ottimi risultati nel tuo negozio?

Clicca QUI per far funzionare al meglio il tuo magazzino e ottimizzare le operazioni di inventario

 



Lara De Meneghi
Lara De Meneghi
Maxima - GShop Retail
Marketing Specialist e Copywriter. Amo la moda e la scrittura, due componenti importanti nel mio lavoro. Mi rivolgo ai negozianti di moda, attraverso blogging e social media marketing. Assieme al team di GShop, seguo le novità del Fashion Retail e studio nuove soluzioni per migliorare la completa gestione dei negozi.


I commenti sono chiusi.

Potrebbe interessarti anche

I 4 consigli collaudati, per avere la massima attenzione dai tuoi clienti (e come convincerli a comprare i tuoi prodotti)

Leggi l'articolo >

San Valentino: la strategia di comunicazione per approcciare, corteggiare e conquistare nuovi clienti (e come ottenere la loro fedeltà nel tempo)

Leggi l'articolo >

I 5 errori da evitare per un E-Commerce di successo

Leggi l'articolo >

Articoli più visti

3 ostacoli nello shopping dei tuoi clienti: ecco come superarli

Leggi l'articolo >

5 idee promozionali per il tuo negozio di moda

Leggi l'articolo >

Lasciaci qui sotto i tuoi dati, ti contatteremo per una soluzione per la tua attività!






In omaggio una copia del nostro ebook: Gli SMS come strumento di business

Acconsento al trattamento dei dati raccolti per le finalità in oggetto (informativa privacy)